Per dire la tua, chiama allo 06.899.291 oppure scrivi un messaggio al 393.899.2913!

Natale in carcere

carcereNatale. L'albero, i regali, le vacanze… Tra le tradizioni anche quella che vede i microfoni di Popolare Network trasformarsi in un passepartout che consente a detenuti e familiari di scambiarsi, nella mattinata del 25 dicembre, gli auguri di Natale. Il Ministero di Grazia e Giustizia non ha concesso il permesso per la diretta da un carcere e quindi, in rappresentanza del popolo dietro le sbarre, nella Casa Circondariale di Bollate e nella Casa Circondariale di Rebibbia con una delegazione di detenuti abbiamo registrato testimonianze, storie ed auspici per il nuovo anno. Verranno trasmesse la mattina di Natale, tra le 10.00 e le 12.00. Nella stessa fascia oraria familiari e amici di detenuti potranno telefonare in diretta allo 02 / 33.001.001 per salutare chi passerà le feste dietro le sbarre.  Una lunga diretta dove ascolteremo ex detenuti raccontare come si vive un Natale dietro le sbarre e gli ospiti delle patrie galere che illustreranno il menù del loro pranzo natalizio. E dove, grazie a Popolare Network, familiari ed amici potranno raggiungere via etere i loro cari.

Natale in carcere

Sabato 25 dicembre, dalle 10.00 alle 12.00
In diretta sui 103.3 di Roma e provincia e in streaming su questo sito

Assemblea radiofonica

assembleaIn questi giorni hanno parlato tanto gli opinionisti, Popolare Network vuol far parlare i protagonisti. Martedì 21 dicembre, alla vigilia della probabile approvazione della legge Gelmini, dalle 18.30 alle 21.00, la parola passa agli universitari, che invitati negli studi delle radio di Popolare Network o contattati negli atenei, potranno scambiarsi idee e informazioni sulle mobilitazioni, fornire riflessioni sulla violenza, spiegare il loro rapporto con la politica. Popolare Network realizzerà una sorta di "assemblea radiofonica", mettendo a disposizione i propri microfoni e contattando esponenti della politica nazionale per metterli in contatto con gli studenti in lotta.

Assemblea radiofonica
Martedì 21 dicembre alle 18.35 e alle 20.00
Potete seguire la diretta anche in streaming su questo sito
mail: diretta(at)popolarenetwork.it
sms: 331.62.14.013

PD e centro sinistra: obiettivo 2013

CAMPIDOGLIODopo la chiusura del congresso romano del Partito Democratico parte il confronto all'interno del centro sinistra sul futuro della città. Dall'opposizione alle giunte Alemanno e Polverini, fino alle strategie per le prossime elezioni del Campidoglio a cominciare dal candidato Sindaco. Ne discutono dalle 10 alle 11 di giovedì 9 dicembre sui 103.3 di Radio Popolare Roma i partiti, ma anche movimenti e associazioni. In studio il neosegretario democratico Marco Miccoli.

Più libri più liberi. Radio Popolare Roma alla fiera della piccola e media editoria

librilibriArriva quest'anno alla sua nona edizione "Più libri più liberi", la Fiera nazionale della piccola e media editoria in programma dal 4 all'8 dicembre al palazzo dei Congressi dell'Eur di Roma. Saranno presenti autori come Luis Sepulveda Sandro Veronesi, Maurizio De Giovanni, Boris Pahor, Anne Wiazemsky, Muriel Barbery, Stefano Benni e Wu Ming 2. Ogni giorno, dalle 10 alle 21, ci saranno incontri, dibattiti, letture pubbliche, e concerti. Senza dimenticare i 400 editori presenti e gli oltre 16mila titoli a disposizione del pubblico, lo spazio ragazzi, il Digital Caffè, e le sezioni tematiche dedicate al cinema, alle nuove tecnologie, e all'ambiente. Radio Popolare Roma seguirà in diretta la Fiera del libro con uno studio all'interno del Palazzo dei Congressi.  Saremo in diretta: sabato dalle 10.30 e poi dalle 15.30, da domenica a mercoledì dalle 16.30.

Più libri più liberi
Dal 4 all'8 dicembre Radio Popolare Roma in diretta dalla fiera della piccola e media editoria. 

Pagine

Abbonamento a Radio Popolare Roma - News, Cultura, Spettacoli RSS
 
 

Per intervenire in diretta:

tel. 06.899.291

SMS 393.899.2913

 

Sostieni Radio Popolare Roma:

 

Radio Popolare Roma è la radio libera e indipendente della Capitale.

Radio Popolare Roma produce ogni giorno quasi dieci ore di informazione: sugli interni, gli esteri, la cultura, gli spettacoli.

E' una radio locale: Roma è il nostro principale teatro di azione, di cronaca e di racconto.

La città entra nella nostra programmazione attraverso un meccanismo doppio: ogni giorno i nostri inviati sono in diretta, mattina e pomeriggio, a raccontare i fatti.